MINIBOND E PMI: KEVIN TEMPESTINI RELATORE IN UN CONVEGNO ORGANIZZATO DAI GIOVANI IMPRENDITORI VENEZIANI

URL Fonte: Altro link:


In una situazione di crisi come quella che stiamo affrontando in questo periodo, le prime vittime sono le piccole e medie imprese, le più soggette alla stretta del credito. I dati BCE, infatti, registrano un calo dei prestiti alle aziende in tutta l’Eurozona e in maniera ancora più evidente in Italia. Chiaramente sono proprio le PMI a soffrire maggiormente del credit crunch, non solo quelle vulnerabili ma anche quelle un tempo sane. In un convegno organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Venezia, si è discusso di uno strumento che potrebbe garantire una via d’uscita a questa problematica, ovvero il minibond. Un centinaio di imprenditori presenti all’evento hanno avuto la possibilità di approfondire i benefici di questa formula innovativa di finanziamento. Per l’occasione sono stati chiamati a fornire la loro testimonianza esperti della materia quali lo Studio Legale Hogan Lovells, lo Studio Legale De Poli, Anthilia Capital Partners SGR e la società di consulenza finanziaria KT&Partners, guidata da Kevin Tempestini. Nel corso del convegno è stato presentato il caso dell’azienda modenese Primi Sui Motori che, quotatasi all’Aim, il mercato alternativo del capitale, ha sperimentato l’emissione di un minibond. Tale forma garantisce alle PMI di accedere al credito senza un passaggio attraverso le banche, il private equity o l’autofinanziamento. Target potenziale di riferimento sono le aziende con un fatturato tra i 5 e i 100 milioni di euro, un interesse per l’export, progetti di medio termine e bilanci certificati. In questo momento, secondo un’analisi Cerved, sono 50 mila le società in Italia con queste caratteristiche e 6 mila si trovano nel Veneto.
Price:
Contact:
Fonte:: Kevin Tempestini

See all ads from Kevin Tempestini
Data Annuncio: 2014-01-14
MINIBOND E PMI: KEVIN TEMPESTINI RELATORE IN UN CONVEGNO ORGANIZZATO DAI GIOVANI IMPRENDITORI VENEZIANI